Zinco

14,50

INGREDIENTI E TENORE GIORNALIERO: zinco gluconato 100mg (Zn15 150% VNR), lievito di birra 260mg.
Composizione capsule: gelatina qsp 100%.
CONTENUTO: in pilloliera PET, 100 capsule (32g).
MODALITÀ D’USO: 1 capsula al giorno.
EFFETTO FISIOLOGICO: lo zinco contribuisce al normale metabolismo acido-base, al normale metabolismo dei carboidrati, alla normale funzione cognitiva, alla normale sintesi del DNA, alla normale fertilità e alla normale riproduzione, al normale metabolismo dei macronutrienti, al normale metabolismo degli acidi grassi e della vitamina A, alla normale sintesi proteica, al mantenimento di ossa, capelli, unghie normali, al mantenimento di una pelle normale, di normali livelli di testosterone nel sangue, della capacità visiva normale, alla normale funzione del sistema immunitario, alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo.

Sono più di 80 gli enzimi zinco dipendenti appartenenti a tutte sei le classi enzimatiche. Lo zinco è implicato nel metabolismo dei glucidi dei lipidi, nella sintesi proteica compresi gli acidi nucleici; stabilizza la membrana cellulare e di conseguenza la struttura di proteine e le glicoproteine come insulina, molto importante in casi di diabete.

Il suo uso è particolarmente indicato nei seguenti casi:

  • ritardo nella crescita: i bambini e gli adolescenti carenti di zinco presentano a dolori articolari nella crescita il nanismo se è legato a carenza di zinco regredisce rapidamente;
  • apparato genitale: la sua presenza è legata al corretto sviluppo e funzionamento dei genitali femminili e maschili. La carenza di questo minerale può portare calo della libido maschile e all’ipertrofia della prostata. Risulta chiaro che lo zinco è utilissimo in tutte le fasi della vita: nell’adolescenza per un corretto sviluppo; nell’ adulto per una normale attività sessuale; nella terza età per prevenire disturbi alla prostata;
  • cute: negli individui carenti di zinco, in fasi di rapido cambiamento fisico, adolescenza, gravidanza, culturismo hanno più facile tendenza alla formazione di stie. Lo zinco infatti è legato alla formazione delle fibre elastiche del tessuto connettivo. Un altro importante impiego si ha con uso topico, nelle bruciature e nelle ustioni: permette una più veloce cicatrizzazione;
  • disturbi visivi: la cecità notturna può dipendere da una diminuita attività legata ad una carenza di zinco;
  • antivirale: lo zinco ha un sicuro effetto antivirale, in particolare sui Rino virus;
  • sembra inoltre che la carenza di zinco conduca a patologie psichiatriche come l’autismo alla schizofrenia. Molto utile anche in casi di depressione;
  • la carenza di zinco è legata alla salute di capelli e unghie. La presenza di macchie bianche indica una carenza relativa di zinco, possono calare rapidamente i valori di Zinco durante situazioni di stress, digiuno mestruazioni.

In caso di PROBLEMI A UNGHIE E CAPELLI: con EQUISETO.
In caso di DIFESE IMMUNITARIE BASSE: con PHILLANTUS o ASPIDOS PLUS.
In caso di GLICEMIA ALTA: con GLUCOSYG.
In caso di PROBLEMI NERVOSI: con EQUILIBRITY