Olio di Canapa

12,00

INGREDIENTI E TENORE GIORNALIERO: olio di semi di canapa spremuto a freddo (Cannabis sativa L.).
CONTENUTO: in flacone PET, 250ml.
MODALITÀ D’USO: 1 cucchiaino per 2-3 volte al giorno, prima o durante il pasto.
È consigliata l’assunzione del prodotto per un periodo di 4-6 settimane.
EFFETTO FISIOLOGICO: integrità e funzionalità delle membrane cellulari, trofismo e funzionalità della pelle, contrasto dei disturbi del ciclo mestruale, funzionalità articolare.

L’olio ottenuto dai semi di Cannabis sativa è una fonte eccezionalmente ricca in acidi grassi insaturi; l’olio di canapa ha quindi un perfetto rapporto di 3:1 di omega6/omega3. Approssimativamente, un cucchiaio di olio di semi di canapa (circa 10 g) fornisce all’organismo 1,7g di omega3, arrivando a coprire l’intero fabbisogno dell’adulto. Oltre a contenere gli acidi grassi è una buona fonte di steroli vegetali, vitamina E, proteine con buon valore biologico (20%), fibre insolubili (20-30%) e carboidrati (10-15%).

Il ruolo degli acidi grassi essenziali (EFA) è importante per il nostro metabolismo, in quanto svolgono la funzione di messaggeri e precursori per la sintesi delle molecole eicosanoidi (coinvolte nelle funzioni riproduttive, nella regolazione della pressione sanguigna, nella febbre, nel dolore e nella corretta risposta difensiva della cellula). Conferiscono inoltre alle membrane cellulari caratteristiche di elasticità, permeabilità, fluidità e flessibilità tali da poter funzionare in maniera corretta. L’olio di canapa mostra effetti anti-infiammatori e anti-aterogeni che con un ruolo protettivo sia a livello cardiovascolare sia per la prevenzione delle malattie cronico-degenerative.

La carenza di acidi grassi essenziali potrebbe causare parecchie malattie. I sintomi da carenza, includono, nei soggetti più sensibili, alcune malattie della pelle (insufficienza di omega-6) e disfunzioni al sistema nervoso e a quello cardiovascolare (insufficienza di omega-3). Poiché l’olio di canapa contiene una buona dose di EFA e fornisce due dei metaboliti degli EFA, è una buona risorsa per la prevenzione e il trattamento di alcune malattie neurodegenerative.

In caso di DERMATITI E PSORIASI: con EQUILIBRITY.
In caso di COLESTEROLO ALTO: con COLESYG.
In caso di CARDIOMIOPATIE: con EPA ABCD.
In caso di DOLORI E INFIAMMAZIONI: con EQUISETO.